Il CHMP raccomanda l’estensione delle indicazioni per sorafenib

Il CHMP di EMA ha raccomandato l'estensione dell'utilizzo di Nexavar (sorafenib), di Bayer Pharma AG, nel trattamento del cancro differenziato alla tiroide, progressivo, localmente avanzato o metastatico. Le attuali opzioni di trattamento per questa patologia includono iodio radioattivo e chirurgia, e la terapia che sopprime il TSH (hyroid-stimulating hormone). Il CHMP ha raccomandato l'approvazione di Nexavar in pazienti che non rispondono più al trattamento con iodio radioattivo. Sebbene la terapia con doxorubicina sia autorizzata in alcuni stati membri dell'EU per il trattamento di questi pazienti, non c'è attualmente alcuna opzione terapeutica raccomandata per questa patologia. (Fonte EMA)