Il CHMP respinge l’approvazione di Nerventra per la sclerosi multipla

Il CHMP (Committee for Medicinal Products for Human Use) di EMA ha respinto l'approvazione di Nerventra (Laquinimod) per il trattamento della sclerosi multipla recidivante remittente, di Teva Pharmaceutical e la svedese Active Biotech. Le due aziende, impegnate nello sviluppo clinico del prodotto, stanno valutando ora il feedback del Comitato per decidere i possibili nuovi passi da intraprendere. Michael Hayden, president of Global R&D e chief scientific officer di Teva, ha dichiarato che l'azienda è convinta che il prodotto abbia un profilo rischio/beneficio favorevole e che possa, accanto alla diminuzione della progressione della disabilità, proteggere il paziente contro la diminuzione del volume cerebrale, due obiettivi importanti nella gestione della sclerosi multipla. (Fonte PBR)