Il cioccolato fondente migliora la funzione endovascolare e i marker biochimici dell’aterogenesi

Uno studio randomizzato, in doppio cieco, pubblicato sulla rivista FASEB Journal, mostra che mangiare cioccolato fondente (dark chocolate) non solo ha migliorato i parametri obiettivi della funzione endovascolare, ma anche i markers biochimici che rispecchiano l'attivazione dei leucociti, l'infiammazione ed altri segni di aterogenesi. Lo studio inoltre confronta il consumo di cioccolato fondente normale vs quello arricchito in flavonoli da parte di poche dozzine di volontari di sesso maschile sovrappeso o obesi. Si sono osservate poche differenze importanti nella funzione vascolare o negli effetti biochimici in seguito all'ingestione di entrambe le formulazioni di cioccolato. (Fonte Medscape)