Il farmaceutico accelera il consolidamento: GSK e Novartis annunciano un importante accordo

GlaxoSmithKline e Novartis hanno firmato un complesso accordo che prevede la vendita del portfolio oncologico di GSK a Novartis per $14.5bn e contemporaneamente Novartis cede l'unitá dei vaccini, esclusi gli influenzali, a GSK per $5.25bn. Inoltre i due gruppi formeranno una Joint Venture controllata da GSK (al 73.5%) per gli OTC. Gli analisti finanziari hanno accolto con favore la notizia dell´accordo. Novartis ne beneficia nel senso che riesce ad uscire dal settore dei vaccini che è stato sempre problematico per il gruppo svizzero, e rafforza il suo portfolio per l'oncologia, mentre GSK riesce in questo modo a girare agli investitori circa $4bn e al contempo manda un segnale di dinamismo al mercato, dopo gli scandali che hanno colpito il gruppo britannico. (Fonte Financial Times)