Il mercato degli immunoterapici

Il Financial Times ha pubblicato oggi una brevissima review dedicate al mercato dei farmaci immunoterapici. Il settore dei farmaci immunoterapici è al momento dominato da Merck & Co e Bristol-Myers Squibb e dai suoi blockbuster Keytruda e Opdivo ma questi sentono già la concorrenza di Roche, Pfizer e AstraZeneca che hanno già intensi programmi di sviluppo di immunoterapici. Secondo EvaluatePharma il volume di vendite per i farmaci anti-PDL1, come Opdivo è stato nel 2017 di $10bn e raggiungerà I $30bn entro il 2022 e toccherà I $45bn nel 2028. Nello stesso arco di tempo il fatturato per le terapie denominate inibitori CDK4 e CDK6 (come Ibrance di Pfizer) passerà da $4bn $10bn. Anche gli investimenti fatti dai grandi gruppi farmaceutici nel settore immunoterapico non ha precedenti, infatti il numero di trial clinici in corso per i primi tre immunoterapici (Keytruda, Opdivo e Imfinzi) è passato da poco meno di 200 nel 2015 ad oltre 600. Vi sono inoltre nuovi approcci al nel settore immunoterapico e alcuni di questi verranno presentati all’imminente congresso dell’American Association for Cancer Research che si terrá a Chicago e dove gruppi come  AstraZeneca, presenteranno decine di novità.

(Fonte FT)