Imfinzi di AstraZeneca fallisce un altro trial clinico di Phase-III

Si fa sempre più difficile la posizione del CEO di AstraZeneca Pascal Soriot. Nel 2015 il manager francese aveva convinto gli azionisti a non accettare l’offerta da $118bn di acquiszione da parte di Pfizer perchè secondo lui una indipendente AstraZeneca avrebbe garantito un maggiore ritorno finanziario agli azionisti. La strategia sviluppata da Soriot e dal suo team contava molto sul settore terapeutico oncologico e in particolare sull’immunoterapico Imfinzi (durvalumab) che è stato ieri protagonista in negativo di un flop di un trial clinico.

AstraZeneca ha infatto ieri comunicato che durante il trial clinico di Phase-III Eagle Imfinzi non ha raggiunto l’endpoint  prefisso che riguardava il miglioramento della aspettativa di vita in pazienti con tumore testa-collo metastatico.

Lo scorso mese AstraZeneca aveva già deluso i suoi investitori con i risultati negativi del trial clinico Mystic che aveva riguardato l’impiego di Imfinzi su pazienti con tumore al polmone non a piccole cellule.

(Fonte AstraZeneca)