In Giappone la più elevata aspettativa di vita mentre in UK, US, Germania e Spagna si riduce

Il britannico Office for National Statistics ha pubblicato un interessante studio nel quale analizza l’evoluzione osservata negli ultimi anni dell’aspettativa di vita in UK e la confronta con i dati globali. Negli ultimi sei anni si è osservato che in molti paesi industrializzati si ha una regressione dell’aspettativa di vita e questo è la prima volta che accade dall’inizio del secolo. L’esempio più eclatante sono probabilmente gli USA dove per effetto dell’aumento delle morti per consumo di oppioidi e alcol l’aspettativa di vita è calata di 12.5 settimane rispetto al periodo 2011-1016 e questo è più marcato per le donne che per gli uomini. In UK la tendenza é simile anche se forse meno marcata. Anche Germania, Spagna e Olanda mostrano un rallentamento significativo dell’aumento dell’aspettativa di vita e questo è in netto contrasto con paesi come Norvegia e Giappone. Per quel riguarda il Giappone si deve fare un discorso a parte perchè l’invecchiamento della società sta ponendo seri rischi al tasso di crescita dell’economia. Ad esempio. secondo recenti statistiche in Giappone per ogni persona che cerca lavoro vi sono in media 1.6 posizioni disponibili, un rapporto che in Italia è esattamente l’opposto.

(Fonte ONS & FT)