Inarrestabile Vertex Pharmaceuticals

La biotech Vertex Pharmaceuticals si confirma come tra le più promettenti dell’intero omparto. YTD il titolo (Nasdaq) ha guadagnato il 18% e secondo molti analisti il titolo non può che crescere. Ieri il gruppo ha emesso un press release nel quale informa che la commissione europea ha approvato l’estensione delle indicazioni di Orkambi (lumacaftor/ivacaftor) per il trattamento  di bambini con fibrosi cistica con mutazione generica F508del e in età  2 – 5 anni. Orkambi è già approvato in Europa per il trattamento della fibrosi cistica in pazienti di età superiore a 6 anni.

Vertex è il leader incontrastato nel settore della fibrosi cistica ed ha una quasi consolidata tradizione di sorprendere il mercato con risultati sempre superiori alle attese. La pipeline di Vertex è ricca di nuove soluzioni terapeutiche per la cura della fibrosi cistica ma include anche VX150, che una terapia per il trattamento del dolore indotto dalla osteo artrite e che potrebbe favorire la differenziazione del portfolio dell’azienda. Il gruppo ha inoltre una notevole disponibilità finanziaria con cash flow di oltre $900m (Q3 2018) e liquiditá per $1,1bn e potrebbe secondo molti mettere a segno molto presto una importante acquisizione.