Indagine internazionale individua possibilità di miglioramento nella gestione dei pazienti con sclerosi multipla

Nuovi risultati di un’indagine internazionale condotta con persone che vivono con sclerosi multipla e neurologi mostrano che determinante per la gestione di questa patologia è una forte collaborazione tra il paziente e il proprio medico e aprono la possibilità di un miglioramento della cura di queste persone. Questi dati sono stati presentati al congresso annuale dell’American Academy of Neurology’s (AAN). Appare focale, quindi, il coivolgimento del paziente nel processo decisionale e nella comunicazione con il proprio neurologo. L’indagine ha coinvolto pazienti affetti da sclerosi multipla e neurologi in Germania, Italia, Spagna, UK e Stati Uniti e aveva lo scopo di comprendere l’esperienze di coloro che vivono con la patologia e coloro che la trattano, includendo aspetto quali le aspettative del trattamento, le decisioni e la soddisfazione.
(Fonte Biogen press release)