Iniziato lo studio di Fase III per avelumab di Merck KGaA/Pfizer

E’ iniziato il trial di Fase III per l’anti-PD-1 avelumab, disegnato per valutare il prodotto in pazienti con NSCLC (non-small cell lung cancer) in stadio IIIb/IV, per i quali la malattia sia progredita dopo chemioterapia a base di platino. Si tratta di uno studio open-label che arruolerà 650 pazienti circa in più di 30 nazioni, i quali verranno randomizzati 1:1 per ricevere avelumab o docetaxel. Avelumab è stato scoperto e sviluppato da Merck KGaA, che nel novembre 2014 ha stretto un’alleanza strategica con Pfizer al fine di co-sviluppare e co-commercializzare il prodotto. La partnership tra le due aziende riguarda ulteriori venti programmi di sviluppo clinico in ambito immuno-oncologico.