Intervista al capo di Sandoz

Richard Francis (47 anni), capo di Sandoz (gruppo Novartis) da circa un anno e mezzo, ha rilasciato ieri un’intervista al quotidiano finanziario tedesco Handelsblatt. Durante l’intervista Richard Francis ha descritto quelle che sono le differenze tra le ditte biotech classiche (prima era in Biogen) e i produttori di farmaci generici come Sandoz che devono ogni anno proporre innovazione ma con un forte focus sul prezzo di vendita. Ad esempio l’industria dei generici deve convivere con il fatto che in media i farmaci generici si deprezzano ogni anno del 6%-10%. Con l’occasione Francis ha anche descritto quelli che sono gli obiettivi a breve termine di Sandoz: crescita organica, consolidare la posizione numero due nella classifica dei produttori di generici con 10 miliardi di fatturato e rafforzare il settore dei biosimilari che sará quello che garantirá i migliori tassi di crescita. Il mercato dei farmaci generici ha raggiunto nel 2014 la dimensione di $74bn ed entro il 2020 raggiungerá i $112bn. Sandoz impiega a livello globale 26000 dipendenti di cui 3700 in Germania, ha un fatturato di $9.6bn e il primo mercato sono gli Stati Uniti seguiti dalla Germania (10% del fatturato)
(Fonte Handelsblatt)