Ipertensione e prolungato utilizzo di beta-bloccanti, aumento del rischio di psoriasi

Una nuova ricerca, pubblicata in JAMA Dermatology riporta che donne con ipertensione e che abbiano assunto beta-bloccanti per diversi anni possono avere un aumento del rischio di sviluppare la psoriasi. Qualche dettaglio sullo studio: che pazienti con età dai 60 in su, con ipertensione nei precedenti 6 anni, hanno mostrato un richio più elevato del 27% di sviluppare psoriasi rispetto a donne non ipertese. Inoltre, coloro che assumevano beta-bloccanti da almeno 6 anni avevano un aumento di questo rischio del 39% rispetto a pazienti che non avevano mai utilizzato questa classe di farmaci. I ricercatori sottolinenano, però, la necessità di condurre ulteriori studi. L'autore principale dello studio, Dr Abrar A Qureshi, ha dichiarato a heartwire che la psoriasi non è solo un'affezione cutanea, ma una patologia sistemica connessa con un aumento del rischio di attacco cardiaco, ipertensione e diabete di tipo 2. Il legame tra psoriasi e ipertensione è plausibile poichè le due problematiche condividono alcuni meccanismi infiammatori. (Fonte Medscape)