Jean-Paul Clozel descrive la strategia dell’unicorno Idorsia

Jean-Paul Clozel (62 anni), capo della biotech svizzera Idorsia, è stato votato manager dell’anno dai lettori del settimanale economico finanziario svizzero Finanz und Wirtschaft, il quale ha oggi pubblicato una lunga intervista al manager francese. Nel corso dell’intervista Clozel illustra quelle che sono i punti di forza di Idorsia: solida pipeline e diversificato portfolio, e anche gli obiettivi dell’azienda di cui detiene il 28% delle azioni. L’obiettivo principale di Idorsia è quello di raggiungere il breakeven entro i prossimi cinque anni e per far questo ha bisogno di nuovi finanziamenti che possono anche arrivare attraverso collaborazioni con importanti gruppi farmaceutici pronti a pagare per i costosi trial clinici. Tra le molecole più promettenti della pipeline di Idorsia vi sono ACT-541468 contro l’insonnia e Aprocitentan contro l’ipertensioni, due candidati ormai in Phase-III che promettono di diventare blockbuster. Idorsia ha anche programmi avanzati per la sclerosi multipla, immunoterapici contro particolari tumori e una molecola, Cenerimod, per il trattemento del Lupus.
(Fonte F u W)