Le nuove dinamiche dell’industria del coatings

L’industria del coatings, che ha come maggiori protagonisti PPG e Akzo Nobel, sta vivendo un momento di profondo cambiamento generato anche dalle nuove dinamiche di mercato. I tre nuovi fattori che cambieranno profondamente il mercato sono il crollo del prezzo del petrolio, il consolidamento in corso nel settore del biossido di titanio e la febbre da M&A del settore. Il crollo del prezzo del petrolio ha fatto bene ai produttori di coatings: infatti dati mostrano che soprattutto in US, vi è stato un aumento di nuovi veicoli venduti per effetto del calo del prezzo del petrolio, ma soprattutto si è osservato che gli americani sono tornati alle lunghe percorrenze di un tempo (+20% Km percorsi). Il dato ha naturalmente attribuito nuova energia al settore delle vernici per auto e ai subsettori dell’automotive. Il prodotto chimico più importante per l’industria del coatings è sicuramente il TiO2. Recentemente si sono viste azioni di consolidamento che porteranno forti benefici ai gruppi come PPG e Akzo, in quanto i grandi gruppi industriali del TiO2 si sentiranno più sicuri ad investire in aumento di capacità produttiva e questo causerà un momentaneo calo dei prezzi. I segnali di consolidamento più forti sono stati l’acquisizione di Rockwood da parte di Huntsmann e con esso anche del produttore tedesco Sachleben, e la spin-off del settore TIO2 creata da DuPont. I nuovi progetti M&A di cui molti parlano sono destinati a cambiare radicalmente lo scenario industriale del settore. Voci di mercato parlano di una Axalta alla ricerca di acquisizioni da $50-200m nel settore automotive coatings. C’è da dire che il settore coatings dell’automotive è uno dei maggiormente consolidati e stabili con i primi quattro produttori che controllano l’80% del mercato. L’acquisizione di Comex da parte di PPG ha mandato un forte segnale di consolidamento nel continente americano, che vede i grandi crescere a tassi mai visti in precedenza. Al contrario il mercato cinese è ancora estremamente frammentato con i top 10 produttori di coatings che generano $7.9bn mentre le top 10 americane generano 16.3bn. L’India invece mostra una realtà molto diversa, dovuta soprattutto al suo carattere molto rurale che ha portato allo sviluppo del settore paint and coatings piuttosto che dell’auto.
(Fonte GoINPHARMA)