Loeb (Third Point) vince la battaglia con Dow Chemical e ottiene 2 posti nel board

L’investitore Dan Loeb ha vinto la battaglia in corso tra il suo fondo di investimento Third Point e il gigante chimico Dow Chemicals. Third Point, uno dei maggiori azionisti di Dow Chemical con il 2.3% delle azioni, sta spingendo da mesi per forzare il board a dividere la ditta in due perchè crede che questo farebbe crescere il ritorno in termini di profitto per gli azionisti. La proposta di Loeb sarebbe di separare i settorí petrolchimico e della chimica di base da quello delle specialità chimiche caratterizzato da migliori margini. Il CEO di Dow e con lui l’intero board si sono sempre opposti alla proposta di Third Point in maniera veemente, tanto che recente le critiche di Loeb erano più rivolte al management di Dow piuttosto che alla struttura del gruppo. Ieri è stato annunciato che Third Point avrà due direttori che siederanno nel board di Dow; in cambio Dow ha ottenuto che per i prossimi dodici mesi i direttori nominati da Third Point non potranno proporre alcuna proposta da mettere ai voti. Inoltre Third Point ha accettato di non aumentare la sua quota di partecipazione azionaria a oltre il 4.99%. Dopo l’annuncio, le azioni di Dow Chemical scambiate nella borsa di New York hanno fatto un balzo in avanti del 2.6%.
(Fonte Dow Chemical)