Luci e ombre nel futuro della biotech tedesca Morphosys

La biotech bavarese Morphosys ha pubblicato i risultati finanziari relativi al 2017 e questi hanno mostrato che il gruppo di Planegg ha registrato un aumento del 33% del fatturato (€67m) ma al contempo sono aumentate le perdite. Ciò che però preoccupa maggiormente é il fatto che anche per il 2018 è prevista una chiusura in perdita dell’ordine di €110-120m (EBIT). Il fatturato deriva principalmente dal farmaco per la psorisiasi Tremfya che è stato licenziato a Janssen (J&J). Oggi però Morphosys ha sorpreso il mercato con l’annuncio dei risultati del trial clinico L-Mind con la terapia sperimentale MOR208 (anticorpo monoclonale) in combinazione con Lenalidomid e condotto su pazienti con un particolare linfonoma (R/RDLBCL). I risultati mostrano che la nuova terapia è efficace e questo conferma i rsiultati ottentuti da precedenti trial clinici. Il management ha dichiarato che a questo punto intende accellerare al più possibilile le pratiche di approvazione FDA.  Il titolo Morphosys (Francoforte) ha guadagnato oggi oltre il 3% dopo la pubblicazione dei risultati.

(Fonte Morphisys)