Lundbeck a breve di nuovo attiva sul fronte M&A

La danese Lundbeck potrebbe firmare a breve un nuovo accordo di acquisizione dopo quello di due mesi fa che ha riguardato Prexton Therapeutics pagata $905m. Sembra che il gruppo danese punti ad aziende con candidati ancora nelle prime fasi di sperimentazione clinica e sviluppati per il trattamento di malattie del sistema nervoso centrale. Lundbeck ha tre importante blockbuster che sono Brintellix/Trintellix (vortioxetine), Rexulti(brexpiprazole) e Abilify Maintena (aripiprazole) e ha una solida posizione finanziaria che le permette di puntare anche a target ambiziosi.