M&A nel Pharma: tre possibili target di acquisizione nel 2017

Con l'inizio dell'anno, gli analisti stanno ipotizzando quali potrebbero essere le aziende più appetibili per un'acquisizione. In un'articolo di The Motley Fool, vengono indicate tre aziende biotech. La prima, Clovis Oncology, viene menzionata poichè il settore oncologico appare in grande fermento e l'azienda possiede un trattamento, Rubraca, già approvato attraverso la procedura accelerata di FDA. Il prodotto pare avere interessanti prospettive, con proiezioni di vendita pari a un miliardo di dollari. Clovis, inoltre, ne possiede i diritti globali, fattore che rende l'azienda molto interessante per un'acquisizione. Nell'articolo di The Motley Fool si esaminano poi i motivi di interesse per Intercept, azienda che si sta muovendo in un altro settore particolarmente hot: la NASH. Per questo ambito terapeutico, Intercept ancora non possiede trattamenti approvati, ma sta conducendo studi in fase avanzata per un prodotto, l'acido obeticolico (OCA), destinato a questa patologia. OCA, del resto, ha già ottenuto l'autorizzazione per il trattamento della PBC (primary biliary cholangitis) e sta già generando profitti. Ultima azienda menzionata è Jazz Pharmaceuticals, che porta in dote un farmaco oncologico già approvato e presente sul mercato, Erwinase. Il prodotto più interessante dell'azienda è comunque Xyrem, utilizzato nel trattamento della narcolessia ed in prospettiva, il farmaco sperimentale Vyxeos per la terapia della leucemia. (Fonte The Motley Fool)