Migliore del previsto la prima trimestrale di GSK

La prima trimestrale dell'anno per GSK é stata migliore delle aspettative degli analisti del settore. Le vendite sono aumentate del 19% al livello di GBP7.4bn dove invece gli analisti avevano previsto GBP7.25bn. La divisione Pharmaceuticals ha generato GBP4.2bn (+17% vs Q1 2016), quella Vaccines GBP1.2bn (+31%) e Consumer Healthcare GBP2.0bn (+16%). Il net cash flow è raddoppiato a GBP1.1bn. Nel commentare i risultati il neo CEO Emma Walmsley ha dichiarato che uno dei futuri obiettivi del gruppo è aumentare il focus nella produttività dell'R&D che è inferiore di quello che gli investitori si aspettano. Il management del gruppo britannico ha avvertito gli investitori di prevedere un'ulteriore erosione delle vendite del blockbuster Advair (Asma) per effetto della concorrenza dei generici e il titolo (Londra) ha risentito del warning perdendo circa l'1.5%. (Fonte GSK)