MSD presenta dati di Fase III per omarigliptin nel diabete di tipo 2

Omarigliptin, l’inibitore DPP-4 settimanale di MSD, ha raggiunto gli endpoint primari un uno studio di Fase III condotto in pazienti giapponesi affetti da diabete di tipo 2. La sua efficacia e tollerabilità sono risultate sovrapponibili a Januvia (sitagliptin), che prevede una somministrazione giornaliera. L’endpoint principale dello studio riguardava la non inferiorità di omarigliptin rispetto a sitagliptin nel controllo dei livelli di emoglobina glicata. L’azienda prevede di presentare la richiesta di autorizzazione al commercio agli enti regolatori giapponesi per la fine del 2014. Il programma globale di sviluppo clinico del farmaco che comprende 10 studi di Fase III, che interesseranno circa 8000 pazienti.
(Fonte Seeking Alpha)