MSD: risultati 2013

MSD ha presentato mercoledì le performance del gruppo relative al 2013. Importanti farmaci che hanno perso protezione brevettuale e un impatto negativo dell'andamento del dollaro in confronto alle divise asiatiche sono tra le cause principali di un calo del 7 % delle vendite nel 2013($44bn) rispetto al 2012. Le buone performance soprattutto nel mercato interno di GARDASIL, REMICADE, SIMPONI, ISENTRESS, ZOSTAVAX hanno solo parzialmente compensato l'andamento negativo.. Anche la redditività del gruppo è calata nel 2013 passando da $6.1bn a $4.4bn . Il gross margin di Merck è passato da 65% a 61% in un anno. Nel 2013 Merck ha dastricamente ridotti gli investimenti nella ricerca che passano da $7.9bn a $7.1bn nel 2013 e nel comunicato stampa ha annunciato che tali investimenti verranno ulteriormente ridotti negli anni venire. Merck ha anche annunciato le aspettative per il 2014 che dovrebbe vedere il gruppo raggiungere un fatturato nell'intervallo $42.4-43.2bn Nel press release Merck ha voluto evidenziare i buoni risultati di Gardasil (12% vs 2012), vaccino per la prevenzione delle infezioni di quattro tipi di HPV, e di Janumet (+10% vs 2012), antidiabetico orale, che però non sono riusciti però a compensare pessimi risultati di Singulair, per il quale Merck ha perso l'esclusiva di mercato. (Fonte MSD press release)