Multati Novartis e Roche in Italia

L'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha multato Novartis e Roche in Italia. L'Autorità italiana Garante della Concorrenza e del Mercato ha multato Novartis e Roche per182,5 milioni di euro complessivi per aver presumibilmente agito per prevenire l'utilizzo del farmaco oncologico Avastin di Roche per la degenerazione maculare correlata all'età. Secondo quanto riportato dall'Autorità, le due aziende hanno bloccato la distribuzione di Avastin in favore del farmaco più costoso Lucentis, che commercializzano congiuntamente per la patologia oculare. Novartis e Roche hanno affermato di non aver nessun accordo per restringere la competizione e stanno pianificando di appellarsi al verdetto. Avastin è approvato solo come farmaco oncologico, ma appartiene alla stessa classe di farmaci di Lucentis. Per questa ragione, alcuni medici in U.S. ed in Europa utilizzano Avastin per il trattamento della degenazione maculare, in un uso off label. Uno studio del 2010 ha dimostrato che Avastin ha un'efficacia sovrapponibile a Lucentis nel trattamento della patologia, ma Roche non ha richiesto l'approvazione per l'ampliamento in ambito oculistico del farmaco. Secondo quanto dichiarato da Roche, lucentis è stato progettato per agire specificamente nell'occhio, mentre Avastin è approvato per il trattamento intravenoso di alcune forme di cancro è non è prodotto o approvato per l'uso oculistico. Monique Goyens, direttore della European Consumers' Organisation, ha dichiarato a Bloomberg che le tattiche non etiche di Roche e Novartis per bloccare l'alternativa più economica a spese dei consumatori sono inaccettabili. In Italia, una iniezione di Lucentis costa 900 euro, contro gli 81 di Avastin. (Fonte Bloomberg/FiercePharma)