Mylan rigetta l’offerta di Teva

Mylan ha annunciato oggi che il suo Consiglio di Amministrazione ha rifiutato all’unanimità l’offerta di Teva Pharmaceutical Industries, annunciata lo scorso 21 aprile. Dopo aver attentamente valutato di concerto con i consulenti finanziari e legali la proposta dell’azienda isrealiana, il Board di Mylan ha concluso che non ci sono i requisiti per accettare una transazione. Infatti, come ha dichiarato Robert J. Coury, Executive Chairman di Mylan, il Board ritiene all’unanimità che l’offerta sottovaluta in modo consistente il valore dell’azienda, oltre a rilevare come gli approcci strategici delle due aziende siano profondamente diversi, tali da rendere molto difficoltosa un’integrazione.
(Fonte PRNewswire)