Nanowires di graphene che funzionano come fibre ottiche

Un team di scienziati di Harvard ha pubblicato un articolo nel quale viene riportato la costruzione di un sistema a base di grafene (Carbonio 2D) che funziona come una normale fibra ottica per la luce, ma che invece di trasmettere luce trasmette fasci elettronici. L’invenzione è importante perchè amplia ulteriormente lo spettro di applicazioni del grafene, di uno dei materiali più studiati al momento. Il sistema funziona applicando diversi potenziali elettrici lungo un filamento di grafene che controlla quello che in una fibra ottica sarebbe l’indice di rifrazione e che, nel caso in esame, è una forma di permeabilità al fascio elettronico. Le variazioni di potenziale elettrico trasformano alcune regioni del grafene in conduttore P e altre in conduttore N. Gli autori dello studio hanno come obiettivo futuro quello di arrivare alla costruzione di chip in cui le proprietà vengono variate istantaneamente a seconda delle esigenze della macchina, senza nessuna modificazione fisica del sistema o sostituzione del device.
(Fonte Nature Nanotechnology)