Nominato il prossimo CFO di Bayer

La tedesca Bayer continua nella sua fase di rinnovo del suo top management e dopo il recente insediamento del nuovo CEO Werner Baumann, il gruppo di Leverkusen ha annunciato ieri pomeriggio il nome del prossimo CFO, che è Wolfgang Nickl, attuale CFO del gruppo olandese ASML, che dal 1 aprile 2018 diventerà il numero due di Bayer. Wolfgang Nickl, tedesco ma da 20 anni all'estero, ha 48 anni e rimpiazzerà Johannes Dietsch (55 anni), che all'inizio del 2018 andrà in pensione dopo 35 anni in Bayer. Con la nomina di Nickl l'organo di controllo di Bayer (Aufsichtsrat) manda un forte segnale ad investitori ed analisti e manifesta la sua volonta di portare nuove idee e cultura nel gruppo. Nickl non è infatti un veterano Bayer e non ha una specifica conoscenza dei settori farmaceutico e agrochimico, che sono i due settori chiave del gruppo. Quello che ha probabilmente positivamente impressionato i manager è stato forse che il manager olandese ha una considerevole esperienza in finanza nell'ambiente anglo-americano -che è dove hanno sede gli investitori di Bayer- e che si presenta giovane e dinamico, che è l'immagine che si vuole dare alla Bayer del futuro.(Fonte Handelsblatt)