Novartis presenta il suo arsenale di terapie per il trattamento della sclerosi multipla

Novartis ha presentato oggi al Congress of the European Committee for Treatment and Research in Multiple Sclerosis (ECTRIMS) che si sta tenendo a Berlino i dati relativi ad un trial clinico con Gilenya (fingolimod), terapia orale per la MS e altri dati clinici legati alla terapia sperimentale siponimod (BAF312), una terapia che sembra ridurre la progressione della malattia (SPMS). Con l’occasione il gruppo svizzero aggiornerà circa i progressi fatti nella valutazione dell’efficacia della terapia sperimentale ofatumumab (OMB157) che è atttualmente impiegata in un trial di Phase-III. Novartis presenterà anche alcune evidenze scientifiche circa nuovi sistemi di misura della concentrazione di neurofilamenti proteici che si riscontrano normalmente nel sangue di pazienti con MS per effetto del danneggiamento dei neuroni. Il dato dellla concentrazione dei frammenti di neuroni nel sangue è fondamentale per una valutazione oggettiva dello stadio di avanzamento della malattia. La MS è una malattia autoimmune che può diventare estremamente invalidante e di cui soffrono circa 2.3 milioni di persone al mondo.

(Fonte Novartis)