Novartis soddisfa gli investitori, buoni risultati per Q2 2014

Il gruppo farmaceutico di Basilea Novartis, ha reso pubblici i risultati relativi al secondo trimestre. I risultati hanno soddisfatto la comunità finanziaria: le vendite sono aumentate del 2% a $14.6bn, la reddividità del gruppo è salita del 6% (+11% a tasso costante di valuta). I risultati sarebbero potuti essere anche migliori, ma un forte franco svizzero ha avuto un effetto negativo, anche se il rafforzamento dell’euro ha parzialmente ridotto il calo causato da Yen e RMB (-5%).
Diovan/Tareg continua a performare al di sotto delle aspettative (soprattutto in Giappone) mentre farmaci come Gilenya, Afinitor, Tasigna, Galvus, Lucentis, Xolair e Jakavi continuano ad assicurare buoni volumi di vendite. Il CEO di Novartis, Jimenez, nel commentare i risultato ha anche ricordato le recenti approvazioni della FDA per Zykadia e LCZ696 e del CHMP per Simbrinza che hanno reso particolarmente ricca la pipeline del gruppo svizzero.
(Fonte Novartis)