Novartis studierà terapie contro l’Alzheimer in pazienti asintomatici

Novartis ha annunciato oggi una collaborazione con Banner Alzheimer's Institute riguardante uno studio di avanguardia nella prevenzione del morbo di Alzheimer. Lo studio clinico determinerà se due trattamenti sperimentali anti amiloide possano prevenire o ritardare il sorgere della sintomatologia in una popolazione a richio genetico di sviluppare il morbo di Alzheimer. Verrà utilizzato un disegno dello studio innovativo, grazie al quale i due trattamenti verranno somministrati a soggetti sani dal punto di vista cognitivo, con rischio genetico di accumulo di amiloide a livello cerebrale, che può potenzialmente portare allo sviluppo della patologia. Uno dei trattamenti è un'immunoterapia iniettiva, attualmente in Fase II. L'altra terapia è un farmaco orale, un inibitore della beta secretasi (BACE), che sta per entrare nella Fase I di sviluppo clinico. (Fonte Novartis press release)