Novità positive per AbbVie e il suo prodotto Viekira Pak per la terapia dell’epatite C

Express Scripts, la maggiore compagnia PBM (Pharmacy Benefit Management) negli Stati Uniti, ha annunciato che il suo piano di rimborso più ampio coprirà solo Viekira Pak, di AbbVie, il nuovo regime per l’epatite C approvato la settimana scorsa per il trattamento dei pazienti affetti dalla più comune forma del virus. Questa decisione aggiunge nuova concorrenza in un mercato che vede, tra gli attori principali, Gilead Science, con i suoi prodotti Sovaldi e Harvoni, e Johnson & Johnson, produttrice di Olysio. Il regime di trattamento di AbbVie costerà $83319, sebbene la decisione di Express Scripts potrà comportare un abbassamento marcato di questo prezzo. Express Scripts ha dichiarato che il proprio Pharmacy & Therapeutics Committee indipendente ha affermato che Viekira Pak è almeno equivalente dal punto di vista clinico a Harvoni e Sovaldi, e perciò questa terapia diventerà dal primo gennaio il trattamento esclusivo per i pazienti affetti da epatite C genotipo 1, secondo il suo National Preferred Formulary, che copre 25 milioni di americani. Sovaldi, Harvoni e Olysio ne saranno esclusi, anche se, ovviamente, coloro che abbiano già iniziato la terapia prima della data fissata del primo gennaio, continueranno a ricevere la copertura per il trattamento. Express Scripts ha affermato che Sovaldi resterà come opzione terapeutica per i pazienti affetti da infezioni causate da altre tipologie del virus con patologie epatiche avanzate.
(Fonte CNBC)