Novo Nordisk acquisisce una start up per $800m e si garantisce accesso ad una nuova tecnologia per la cura del diabete

La danese Novo Nordisk ha annunciato di aver acquisito la britannica Ziylo per $800m. L’acquisizione mostra ancora una volta che Novo Nordisk crede nel settore terapeutico del diabete, un settore nel quale le dirette concorrenti Sanofi e Eli Lilly sembrano investire sempre meno per i risicati margini che garantiscono  i prodotti per diabetici. Ziylo è una spin-off della Bristol University che ha sviluppato una tecnologia che utilizza molecole che si legano al glucosio nel sangue agendo quindi come una insulina. Ziylo è stata fondata da Dr Harry Destecroix, che ne è diventato il CEO prima ancora di finire il suo PhD alla University of Bristol. Il mercato sembra aver approvatto la mossa di Novo Nordisk e infatti il titolo (Copenhagen) ha guadagnato subito oltre il 4%.

(Fonte Novo Nordisk)