Numeri da record per la start-up Oxfort Nanopore

La start-up britannica Oxford Nanopore ha annunciato oggi di aver ottenuto finanziamenti per GBP100m da investitori asiatici tra i quali vi sono GIC (Singapore), China Construction Bank e HotPlus. Questo nuovo finanziamento ha contribuito a portare la valutazione dell’azienda con sede nell’ Oxford Science Park a GBP1.5bn e porta la somma dei finanziamenti ottenuti dalla data della fondazione (2005) a GBP451m. Oxford Nanopore sviluppa e commercializza sequenziatori DNA che l’anno scorso hanno generato un fatturato di GBP23m e quest’anno GBP75m. Il volume di vendite generato da Nanopore è comunque ancora una minima frazione del mercato dei sequenziatori di DNA che è stimato essere ora di circa $3bn con CAGR 15-20%. Il prodotto di punta di Oxford Nanopore è PromethION, un sequenziatore che è in grado di “leggere” l’intero genoma umano in 48 ora e per soli $625, un risultato che è di gran lunga migliore di quello che riesce a fare la concorrenza.

(Fonte Nanopore Tech)