Nuovi dettagli sull’incidente di LaPorte (DuPont)

Gli investigatori hanno fornito nuovi dettagli circa l’incidente avvenuto la notte del 15 novembre presso l’impianto di DuPont a La Porte (USA) che impiega 800 dipendenti. L’incidente che ha causato la morte di quattro operai è stato generato da una consistente perdita di metilmercaptano usato nella sintesi di pesticidi. Le autorità hanno verificato che la perdita è stata dell’ordine di 10.4 tonnellate di metilmercaptano, che si è poi disperso nell´’ambiente. Le autorità hanno monitorato la qualità dell’aria e delle acque della zona e non hanno determinate tracce di serio inquinamento ambientale poichè il mercaptano si ossida facilmente all’aria in prodotti non dannosi per la salute umana e per l’ambiente.
(Fonte RSC)