Nuovi interessanti risultati per CTL019 di Novartis nella leucemia

Risultati di studi in corso condotti con una terapia sperimentale con recettore CAR (chimeric antigen receptor), indicato con la sigla CTL019, dimostrano il suo potenziale nel trattamento di alcuni tipi di leucemia linfatica. In uno studio a lungo termine che ha arruolato pazienti pediatrici affetti da leucemia linfatica acuta (ALL), i dati hanno mostrato che 36 dei 39 bambini (90%) con la patologia recidivante/refrattaria hanno riportato una remissione completa (CR), se trattati con CTL019. Questi risultati verranno presentati domani in una sessione orale al congresso annuale dell’American Society of Hematology (ASH), che avrà luogo a San Francisco. CTL019 utilizza la tecnologia CAR per riprogrammare le cellule T del paziente per individuare le cellule tumorali che esprimono proteine specifiche denominate CD19. Dopo la riprogrammazione, le cellule T, indicate con la sigla CTL019, vengono reintrodotte nel circuito sanguigno del paziente, proliferano e si legano alle cellule tumorali positive per CD19 e potenzialmente sono in grado di eliminarle. Poichè CTL019 è una terapia sperimentale, il suo profilo di efficacia e di sicurezza non sono ancora stati completamente definiti.
(Fonte Novartis press release)