Nuovi sviluppi della chimica 2D

Due gruppi di scienziati, uno dell’ETH di Zurigo e l’altro dell’Università di Reno (Nevada) hanno riportato, indipendentemente l’uno dall’altro, di aver sintentizzato e analizzato la struttura di cristalli organici 2D ottenuti per polimerizzazione di monomeri organici. Questi studi rappresentano la prima evidenza (ottenuta via XRD) che è possibile ottenere strutture 2D via polimerizzazione. Il fatto che i gruppi funzionali dei cristalli 2D mantengono sempre la stessa orientazione, apre un ampio spettro di possibili applicazioni per questo nuovo tipo di materiali. I cristalli sono stati ottenuti per polimerizzazione dell’antracene e del suo dimero per via fotoindotta (UV). Questo ha portato alla formazione di strutture a strati molecolari che sono stati poi separati l’uno dall’altro attraverso lavaggi con solvente.
(Fonte Nature Chemistry)