Nuovo composito graphene-gomma

Ricercatori del Trinity College di Dublino e dell’Università del Surrey hanno sviluppato congiuntamente un sistema composito graphene-gomma, che può essere utilizzato nella produzione di sensori per il monitoraggio di funzioni del corpo quali il movimento di muscoli e articolazioni, respiro e battito del cuore. Il composito è stato ottenuto trattando della gomma con toluene in modo da renderla soffice e permeabile al trattamento con graphene, il quale viene aggiunto in una quantità che varia tra lo 0.1% e il 0,5%. Con il materiale ottenuto è stato poi preparato un bracciale in gomma con proprietà di conduttore elettrico che può essere usato nella sensoristica. Il vantaggio della soluzione proposta è il costo della tecnologia che, nonostante il prezzo del graphene, è inferiore della tecnologia esitente basata sui Field Effect Transistors.
(Fonte Lux Research)