Nuovo device confrontato con il monitoraggio con Holter nelle aritmie cardiache

Il nuovo device ZIO patch (iRhythm Technologies), simile ad un cerotto, adesivo e waterproof, applicato al petto per 14 giorni ha superato l'Holter convenzionale utilizzato per 24 ore in uno studio condotto su 146 pazienti sottoposti a monitoraggio ambulatoriale ECG per individuare possibili aritmie cardiache. Nello studio pubblicato online su l'American Journal of Medicine il 3 gennaio, i pazienti sono stati sottoposti simultaneamente ai due monitoraggi: il patch ha registrato 96 aritmie, mentre l'Holter 61. ZIO patch è stato approvato nel 2009 dall'FDA. Il Dr Eric Topol, autore principale dello studio, ha affermato che questo è il primo, ampio, studio prospettico di validazione di questa nuova tecnologia e riassume la superiorità di avere a disposizione la registrazione di 10 o 12 giorni di ogni battito cardiaco confrontato con una registrazione di 24 ore. (Fonte Heartwire)