Nuovo esperimento di fusione nucleare

Presso i laboratori del US National Ignition Facility è stato condotto un esperimento di fusione nucleare che per la prima volta ha prodotto più energia di quella usata per creare le condizioni per la fusione. L'esperimento ha riguardato atomi di deuterio e trizio su una superficie di plastica bombardati da 192 lasers, la pressione a cui è stata sottoposto il bersaglio è stata tale che la dimensione della sfera contente deuterio/trizio si è ridotta a circa un cinquatesimo. I laser hanno pulsato 18mJ in un miliardesimo di secondo che corrispondono a 10kJ sulla superficie attiva, la quale ha però generato 17kJ, vale a dire 7kJ di energia prodotta. (Fonte Chemistry & Industry)