Nuovo studio sulle piccole e medie imprese chimiche tedesche

Commerzbank ha appena pubblicato i risultati di uno studio sullo stato delle piccole e medie imprese tedesche attive nei settori farmaceutico e chimico. Lo studio mostra che è aumentata la propensione ad investire, quindi al rischio. Questo è dovuto al fatto che la maggioranza delle ditte intervistate sono in buone condizioni finanziarie e hanno accesso a linee di credito particolarmente vantaggiose. I settori in cui l'industria chimica sembra voler investire maggiormente sono: impianti produttivi, IT e ristrutturazione del patrimonio immobiliare dell'azienda. Nonostante questo sembra che a preoccupare i manager delle PMI tedesche siano, come nel precedente studio di due anni fa. il prezzo dell'energia e l'impennata dei costi delle materie prime. (Fonte Commerzbank)