I 7 migliori oli di enotera: risorsa preziosa per la salute e la bellezza di tutte le donne

L’olio di enotera è stato impiegato nella medicina tradizionale e non per secoli, soprattutto dai nativi americani che la utilizzavano per combattere ematomi e gonfiori.

Dal fusto lungo e con vistosi fiori gialli, l’enotera (o Oenothera Biennis) fa parte della famiglia delle Onagraceae ed è di facile coltivazione, oggi molto comune e diffusa in tantissimi settori merceologici, dalla farmacia alla cosmesi, passando per l’industria tessile che la utilizza come tintura. Persino in cucina: i suoi fiori sono infatti commestibili.

In questo articolo ci concentreremo in particolare sull’olio di enotera, da sempre utilizzato per alleviare i crampi mestruali, i sintomi della menopausa e della sindrome premestruale, ma anche per migliorare l’aspetto della pelle.

Questi sono solo alcuni degli incredibili benefici di questa pianta, per cui mettetevi comodi e accompagnatemi in questo interessante articolo sui migliori oli di enotera.

I migliori oli di enotera

Qual è il miglior olio di enotera?

Molti dei benefici dell’olio di enotera sono supportati da dati scientifici, altri sono ancora in corso di studio. Di certo quest’olio, che un tempo era un rimedio casalingo tramandato di generazione in generazione, oggi è prescritto dai medici di tutto il mondo e non solo da naturopati.

Che sia per scopi cosmetici, dermatologici o legati ai dolori mestruali, l’olio di enotera è davvero un prodotto efficace che tutte le donne dovrebbero conoscere.

Ma prima di acquistare un prodotto qualsiasi sull’onda dell’entusiasmo, soffermiamoci un momento a confrontare alcuni dei migliori oli di enotera disponibili online e analizziamo formati e rispettivi benefici sulla base delle recensioni ricevute.

Qui di seguito ti presentiamo le migliori oli di enotera:

1. Olio di enotera Evening Primrose Oil di Zenement

Olio di Enotera 1000 mg, Alta Qualità: 10% GLA,...

Vedi recensioni su Amazon

L’olio di enotera di Zenement è un olio pressato a freddo in perle da 1000 mg ciascuna, ricchissimo di GLA (10%). È ottimo per la regolare cura di ossa e pelle, grazie anche all’aggiunta di Vitamina E naturale.

Tutti gli ingredienti di quest’olio sono senza OGM, conservanti o coloranti. Inoltre il prodotto è senza glutine ed è privo di allergeni, lieviti, dolcificanti o aromi artificiali.

Buoni risultati anche per mantenere un corretto funzionamento del sistema ormonale femminile, tenere a bada i sintomi delle mestruazioni e della menopausa.

La dose consigliata è di 1 o 2 perle al giorno, meglio se assunte in concomitanza dei pasti.

Ottima qualità e ottimo rapporto qualità prezzo, considerando che è in formato da 1000 mg a capsula, l’olio di enotera di Zenement è un rimedio naturale ideale anche per chi è alla prima esperienza. È fra i migliori per ridurre in modo rapido e duraturo i crampi mestruali e soprattutto per bilanciare la reazione emotiva collegata agli sbalzi d’ormoni, dalla depressione all’irritabilità alle fluttuazioni emotive.

Ingredienti

Olio di Enotera (Primula) 10% GLA (Spremuto a Freddo) 1000 mg, Vitamina E Naturale 67% (D-alfa tocoferolo) 20 mg.


2. Olio di enotera in perle di N2 Natural Nutrition

Olio di Enotera 200 Perle Spremuto a Freddo 2000...

Vedi recensioni su Amazon

L’olio di enotera in perle di N2 Natural Nutrition ha una formula pensata per dare sollievo particolarmente ai sintomi legati alle mestruazioni e alla menopausa (incluse le vampate di calore).

Aiuta a ri-bilanciare l’equilibrio ormonale del corpo grazie ai GLA naturali e alla vitamina E, il tutto racchiuso in morbide perle softgel senza magnesio stearato, glutine o lattosio. L’olio pressato a freddo di N2 è ben tollerabile, i suoi risultati sono rapidi e visibili già dopo le prime settimane di trattamento.

Non solo crampi e vampate ma anche benessere della pelle e dei tessuti.

La perdita della tonicità con l’arrivo della menopausa purtroppo è uno degli aspetti meno gradevoli legati all’avanzamento dell’età. Assumendo con costanza e precisione le dosi consigliate di quest’olio, i tessuti diventano più sodi, la pelle è rimpolpata, viso e corpo sono più idratati, con rughe meno visibili. A seconda dello stadio di partenza ci potrebbero volere diversi mesi o solo poche settimane ma i risultati sono sempre presenti.

Ingredienti

Olio di enotera spremuto a freddo (10 % GLA (acido gamma-linoleico), gelatina, glicerina, vitamina E naturale 67% (alfa-tocoferolo).


3. Olio di enotera con vitamina E e B6 di PH Prowise Healthcare

Olio di enotera 1000mg aggiunto con vitamina E e...

Vedi recensioni su Amazon

L’olio di enotera di Prowise contiene 1000 mg per capsula e la sua formula è stata arricchita di vitamina E e di vitamina B6.

È fra le più ricche di GLA, con ben 90 mg a perla, ideale per tutte le donne che ogni mese sono afflitte da crampi, sbalzi d’umore, mal di testa, spossatezza, gonfiore, o che stanno lottando con vampate di calore e menopausa.

Il complesso vitaminico, la qualità delle materie prime e l’elevata concentrazione di GLA, donano sollievo anche al seno, anche nei casi più complessi con cisti e calcificazioni. Inoltre fortifica unghie e capelli messi a dura prova dalla menopausa o da deficit ormonali.

Questo prodotto ci piace per la sua elevata qualità e la rapidità dei suoi risultati. Unico neo: le perle un po’ grandi che per qualcuna potrebbero essere difficili da mandare giù.

Ingredienti

Olio di primavera da sera 1000mg, Acido Linolenico 716mg Gamma-Linolenic Acid 100mg, Shell di capsule Gel Gel (Gelatina, Glicerina)


4. Olio di enotera in capsule morbide di Zipvit

Olio di Enotera Capsule 1000 mg Pressato a Freddo,...

Vedi recensioni su Amazon

L’olio di enotera di Zipvit è formulato in perle morbide da 1000 mg l’una per un totale di 120 capsule.

Come i precedenti, anche quest’olio è pressato a freddo per mantenere inalterate tutte le proprietà organolettiche e qualitative dei semi.

Al contrario di altri prodotti simili, basterà 1 perla al giorno per dare bellezza ed equilibrio al corpo femminile, già dalle prime settimane la differenza sarà più che evidente.

È un integratore ideale per alleviare i problemi legati al ciclo mestruale e alla menopausa come crampi, ciclo irregolare, sindrome premestruale, acne ormonale, vampate di calore, secchezza e seni ipersensibili e dolenti.

Non solo, fra i suoi meriti più acclamati c’è l’effetto sull’umore che viene immediatamente bilanciato portando calma e lucidità già dalle primissime assunzioni.

Per risultati ancora migliori consigliamo l’abbinamento all’olio di lino e all’olio di borragine, soprattutto nel periodo della menopausa.

Ingredienti

Olio di Enotera (9% acido gamma linolenico); Agente di rivestimento: gelatina, gilcerina, acqua depurata


5. Olio di enotera in perle di Jamieson Natural Sources

Jamieson 13046 Olio di Enotera 180 Perle - 160 Gr

Vedi recensioni su Amazon

L’olio di enotera di Jamieson Natural Sources è un integratore alimentare in perle ottimo per riequilibrare gli ormoni in particolar modo nella fase premestruale femminile. Già dalle prime assunzioni i dolori perdono di intensità, così come tutti i sintomi annessi quali gonfiore, mal di testa, umore altalenante, nausea, seni dolenti e secchezza diffusa.

Ottimo anche per prevenire la comparsa di cistite e altri sindromi infiammatorie che spesso si palesano in concomitanza col ciclo mestruale.

Le capsule da 1000 mg sono leggermente più grandi di quelle da 500 mg e potrebbero risultare difficili da ingerire per alcune ma il rivestimento in softgel facilita la discesa.

Risultati precoci molto visibili anche per qualità di pelle e capelli. Se durante il periodo mestruale la pelle si riempie di brufoli e arrossamenti, grazie a questo olio di enotera la pelle sarà molto più liscia e luminosa, quasi del tutto priva di imperfezioni. Può essere assunto anche per curare problematiche della pelle in assenza di disturbi legati al ciclo mestruale, la sua concentrazione di acidi grassi agisce proprio sullo stato infiammatorio della cute eliminando le imperfezioni.

Ingredienti

Olio di enotera ( Oenothera biennis L. semi) titolato al 10% in GLA, vitamina E (d-alfa tocoferil acetato), olio di semi di soia, agenti di rivestimento: gelatina, agente di resistenza: glicerolo.


6. Olio di enotera 500 mg di Nature’s Aid

Natures Aid 500mg Evening Primrose Oil - Pack of...

Vedi recensioni su Amazon

L’olio di enotera di Nature’s Aid da 500 mg è pressato a freddo, non contiene aromi artificiali, coloranti, conservanti, lattosio, lievito o glutine.

La sua formula è arricchita con vitamina E per massimizzare gli effetti antinfiammatori ed elasticizzanti sui tessuti.

È facile da assumere, le perle sono lisce e leggermente ovali per essere deglutite senza problemi. Sono completamente insapori, pensate per un’assunzione quotidiana da 1 a 3 perle al giorno – in base alle necessità.

Il prodotto è ideale per attenuare i sintomi mestruali e della menopausa, in particolare per dare sollievo al seno dolente e ipersensibile per gli ormoni.

Gli effetti su pelle, capelli e unghie sono altrettanto visibili e rapidi, dopo le prime settimane si nota maggiore lucentezza e vitalità. La pelle è più idratata, i tessuti più tonici, l’umore più stabile.

La dose da 500 mg permette di ritmare l’assunzione aumentando o riducendo la dose giornaliera sul lungo periodo, per dare al corpo ciò di cui ha bisogno senza sovra-alimentarlo.

Ottimo anche per chi è alle prime armi.

7. Olio di enotera in capsule morbide di Simply Supplements

Olio di Enotera 1000 mg - 120 capsule - 4 mesi di...

Vedi recensioni su Amazon

L’olio di enotera di Simply Supplements è formulato in comode capsule softgel contenenti 90 mg di acido gamma linolenico (GLA) ciascuna. La confezione contiene 120 perle utili a coprire 4 mesi di trattamento, se si assumono da 1 a 3 capsule al giorno.

Ogni perla contiene 1000 mg di olio di enotera puro, efficacissimo già dalle prime assunzioni sia per ridurre i dolori mestruali che per donare tonicità e luminosità a pelle e capelli.

È di facile assimilazione e viene assorbito immediatamente dal corpo. Rispetto ad altri prodotti simili, la formula di Simply Supplements è quella che meno di tutte ha evidenziato effetti collaterali come dissenteria o gonfiore, anzi, un uso regolare favorisce anche la regolarizzazione dell’intestino.

Buoni gli effetti sull’umore, soprattutto nei casi di reazioni forti da sindrome premestruale. In alcuni casi è stato evidenziato che, dopo  un periodo di assunzione regolare delle perle, il flusso del ciclo è diventato più regolare anche come abbondanza e durata – anche se questo è piuttosto soggettivo.

Ingredienti

Olio di Enotera (9% di Acido Gamma Linolenico) 1000 mg, contiene 90 mg di GLA gelatina, glicerina, acqua purificata, antiossidante (dl-alfa-tocoferolo).


Che cos’è l’olio di enotera?

olio-di-enotera

L’olio di enotera è un olio vegetale che si ottiene dalla spremitura dei semi della pianta di Oenothera Biennis, ricchi di acidi grassi Omega-6, acido linoleico e acido gamma-linoleico (GLA).

La spremitura idealmente viene realizzata mediante processo a freddo per mantenere tutte le proprietà nutrizionali e medicinali dei semi intatte.

L’estrazione ad alte temperature o mediante solventi possono avere effetti molto negativi sulla qualità degli acidi grassi Omega-6 e può far perdere all’olio buona parte delle sue proprietà più pregiate. 

Cosa sono gli acidi gamma-linolenici o GLA?

L’acido gamma-linoleico (o GLA) è un acido grasso essenziale di tipo Omega-6. In questo caso “essenziale” significa che non è prodotto naturalmente dal nostro corpo e pertanto dobbiamo assimilarlo attraverso la dieta, proprio come per gli Omega-3.

Grazie all’elevatissimo contenuto di GLA l’olio di enotera riesce a donare molteplici benefici al nostro organismo. Per esempio, gli acidi Omega-6 sono cruciali per la produzione di sostanze antinfiammatorie come le prostaglandine e i leucotrieni.

Altri oli vegetali ricchi di GLA? L’olio di borragine, di canapa e di ribes nero.

Perché l’olio di enotera spesso è definito “l’olio delle donne”?

L’olio di enotera spesso è definito come “l’olio delle donne” perché è noto per essere efficace nel combattere sintomi prettamente femminili, come i dolori mestruali, ma anche perché è in grado di migliorare l’aspetto e la salute della pelle, tanto da essere impiegato in molte formule cosmetiche.

Che sia assunto per bocca o in soluzione topica, l’olio di enotera giova al corpo femminile dalla punta dei capelli (e infatti ne fortifica la struttura) alla punta dei piedi (rende le unghie più sane e con un aspetto migliore). 

Ma non solo, i GLA sono utili per:

  • Alleviare le vampate, gli sbalzi d’umore, la secchezza vaginale e la fragilità della pelle durante la menopausa;
  • Ridurre l’intensità dei crampi, la ritenzione di liquidi e il dolore al seno causati dalla sindrome premestruale;
  • Prevenire l’osteoporosi (tipicamente più diffusa fra le donne), supportare la mineralizzazione ossea e limitare il rischio di fratture;
  • Ridurre il dolore, l’infiammazione e la rigidità dovuti all’artrite reumatoide, una malattia autoimmune causata dal nostro stesso sistema immunitario che attacca i tessuti e le articolazioni. Anche in questo caso, come per l’osteoporosi, l’incidenza fra le donne è superiore;
  • Migliorare l’idratazione e l’elasticità della pelle riducendo anche le rughe. Spesso all’olio di enotera viene aggiunta la vitamina E che pure contribuisce a rallentare la comparsa dei segni dell’invecchiamento. Inoltre l’olio di enotera è utilizzato come olio da massaggio per ridurre l’evidenza delle smagliature.

Quali altri benefici apporta l’olio di enotera?

Zestlife olio di enotera capsule 1000mg - 60...

L’olio di enotera può giovare in tante altre situazioni, in particolare può aiutare chi soffre di:

  • Eczema

L’eczema è uno stato infiammatorio della pelle caratterizzato da secchezza, desquamazione, prurito e rossore.

  • Dermatite atopica

Una condizione della pelle molto comune nei bambini che si manifesta con l’eczema. Provoca infiammazione, prurito e rossore. Assumendo olio di enotera si possono ridurre notevolmente le dosi di antistaminici necessari a trattarne i sintomi.

  • Neuropatia diabetica

Il diabete può danneggiare i nervi e incidere sulla trasmissione degli impulsi neurologici provocando torpore, debolezza e dolore soprattutto nei piedi e nelle gambe. I GLA contenuti nell’olio di enotera possono ridurre questi sintomi.

  • Malattia di Raynaud

Uno dei sintomi di questa malattia riguarda le dita di mani e piedi che risultano particolarmente sensibili al freddo. Assumendo l’olio di enotera per bocca e utilizzandolo anche per massaggiare le dita, è possibile ridurre il dolore e la sensazione di torpore.

  • Altre patologie

L’olio di enotera è un’ottima soluzione per chiunque soffra di acne, sclerodermia, colite ulcerosa, deficit dell’attenzione (ADHD), iperplasia prostatica benigna, asma e cancro alla prostata.

Quando è meglio assumere l’olio di enotera?

Non ci sono orari particolari in cui è più o meno indicato assumere l’olio di enotera, anche se è preferibile assumere le capsule vicino ai pasti.

L’olio puro invece può essere assunto anche a stomaco vuoto, con un cucchiaio o magari mescolato a delle bevande vegetali.

Qual è la dose consigliata di olio di enotera?

Il dosaggio contenuto nelle capsule di olio di enotera può essere molto variabile e dipende soprattutto dalla concentrazione che utilizza la singola marca.

In linea generale, la maggior parte dei produttori consiglia di assumere da 1 a 3 capsule al giorno da 500 mg, mentre per l’olio la dose suggerita è di un cucchiaino al giorno.

Per chi soffre di mastalgia cronica è bene assumere 1 cucchiaino di olio di enotera ogni giorno.

Chi soffre di neuropatia diabetica, invece, la dose consigliata è di 1 cucchiaino e mezzo al giorno.

In ogni caso è sempre preferibile consultare il proprio medico prima di assumere l’olio di enotera in presenza di patologie.

Quanto ci impiega l’olio di enotera per fare effetto?

Anche questo punto è molto variabile e soggettivo, possiamo dire “fra le 2 settimane e i 6 mesi”. Dipende dal dosaggio assunto e da come reagisce il nostro corpo al prodotto.

Le donne in menopausa che scelgono di assumere l’olio di enotera per ridurre i sintomi di solito iniziano a notare effetti benefici dopo il primo mese. Nel caso dell’artrite reumatoide, invece, ci possono volere anche 6 mesi prima di poter notare miglioramenti significativi.

Cosa succede se si assume troppo olio di enotera?

il-olio-di-enotera

È sempre molto importante mantenere un buon equilibrio di acidi GLA Omega-6 e Omega-3 per non avere effetti negativi sul sistema cardiovascolare.

Il rapporto ideale è di 5:1, il che significa che dovremmo consumare 5 volte di più Omega-3 degli Omega-6.

Purtroppo ad oggi molto spesso si abusa di Omega-6, sovvertendo questa proporzione e ciò ha un impatto negativo sul cuore, contribuendo anche a generare patologie gravi come l’arteriosclerosi.

Gli acidi grassi dell’olio di enotera possono sostituire quelli dell’olio di fegato di merluzzo?

No, entrambi sono importanti e ognuno di essi assolve un ruolo diverso.

L’olio di fegato di merluzzo fornisce un apporto maggiore di Omega-3 mentre l’olio di enotera fornisce livelli maggiori di Omega-6. Nessuno di questi due acidi grassi essenziali può essere prodotto dal corpo umano ed è per questo che dobbiamo assumerne in quantità adeguata attraverso l’alimentazione.

In particolare, gli Omega-3 sono necessari per una buona salute cardiaca ma anche per mantenere bassi i livelli di colesterolo. Gli acidi gamma-linoleici (GLA) contenuti nell’olio di enotera (Omega-6) hanno incredibili proprietà antinfiammatorie.

L’olio di enotera e l’olio di fegato di merluzzo sono tanto simili quanto diversi.

Per esempio, l’olio di fegato di merluzzo è indicato per:

  • Migliorare la salute del cuore
  • Migliorare la vista e ridurre i rischi di disturbi oculari
  • Ridurre i livelli di colesterolo nel sangue

Al contrario, l’olio di enotera è indicato per:

  • Alleviare infiammazioni della pelle (eczema), secchezza e desquamazione
  • Alleviare i sintomi della menopausa
  • Attenuare la mastalgia e altri sintomi della sindrome premestruale
  • Migliorare la salute e l’aspetto della pelle

Entrambi sono molto efficaci per:

  • Dare elasticità e tonicità alla pelle
  • Trattare l’artrite reumatoide e altri problemi articolari (es. artrite o osteoartrite)
  • Prevenire l’osteoporosi

Chi dovrebbe evitare di assumere l’olio di enotera?

L’olio di enotera è un integratore assolutamente sicuro se assunto nelle dosi consigliate. In condizioni normali, dosi eccessive possono provocare diarrea, flatulenza e gonfiore ma in presenza di problemi di salute, o se stiamo seguendo un trattamento farmacologico, prima di assumere spontaneamente dell’olio di enotera dovremmo rivolgerci al nostro medico curante.

Molto spesso l’olio di enotera viene utilizzato in combinazione con altri trattamenti per curare alcune patologie, in questo caso deve essere il dottore a determinare la dose corretta da far assumere al proprio paziente.

In linea generale, l’olio di enotera non è indicato per:

  • Donne in gravidanza o in allattamento
  • Bambini (a meno che non sia stato prescritto da un medico)
  • Chi sta assumendo farmaci anticonvulsivi
  • Chi deve sottoporsi a un intervento in cui è prevista sedazione (interrompere l’assunzione di olio di enotera almeno 2 settimane prima della data dell’intervento)
  • Pazienti affetti da epilessia in trattamento con fenotiazine

L’olio di enotera assunto per via orale può migliorare anche la pelle?

Olio di Enotera 50ml - Primula notturna - 100%...

L’olio di enotera è spesso usato in forma topica per idratare la pelle, migliorare l’aspetto delle linee sottili o delle rughe e dare sollievo alla pelle secca.

Tutti questi benefici, però, si possono ottenere lo stesso anche se assumiamo l’olio di enotera per via orale. Anzi, non solo doneremo nuova vita alla pelle: una volta all’interno dello stomaco l’olio di enotera libererà anche tutte le sue altre proprietà, e quindi i GLA, che ridurranno stati infiammatori sia della pelle che di altre aree del nostro corpo.

Quali sono i diversi tipi di integratori all’olio di enotera?

L’olio di enotera di trova principalmente in due formati:

  • Capsule
  • Olio puro

Le capsule sono senza dubbio le più facili da prendere, anche perché racchiudono la dose giusta di olio di enotera, talvolta arricchito da complessi vitaminici, e sono praticamente insapori. Le possiamo portare con noi senza difficoltà per essere assunte in qualsiasi momento e in qualsiasi luogo.

La dose consigliata è di 1 – 3 capsule al giorno e possiamo conservarle direttamente nella loro confezione originale, in un luogo buio, fresco e asciutto sino alla data di scadenza.

Per quanto riguarda l’olio puro, invece, è ideale per essere aggiunto a delle bibite vegetali, a degli shake o ad altri drink, anche per coprire il suo sapore “amarognolo” che può essere più lieve o più pungente a seconda della marca.

La dose consigliata è di 2 o 3 grammi al giorno (circa 1 cucchiaino da caffè) e, una volta aperto il flacone, dovremo conservarlo rigorosamente in frigorifero.

A livello qualitativo, entrambe le formule sono uguali – anche se nelle capsule la concentrazione di GLA è nettamente superiore. Ad ogni moto sia nelle capsule che nell’olio puro troveremo alti livelli di GLA, acido linoleico, vitamina E, Omega-3 e Omega-9, quindi la nostra scelta può basarsi semplicemente sulla nostra comodità.

Guida all’acquisto dell’olio di enotera

miglior-olio-di-enotera

Ora che abbiamo scoperto tutto ciò che c’è da sapere sull’olio di enotera e sui suoi benefici, proviamo ad approfondire gli aspetti più importanti che è bene valutare per poter acquistare l’olio di enotera migliore per noi.

  • Gusto

L’olio di enotera ha un gusto molto variabile che va dal neutro all’amarognolo, in alcuni casi anche “molto amaro”. Alcuni produttori aggiungono un aroma per migliorarne il sapore, anche se possiamo renderlo più gradevole già da noi inserendolo all’interno di bibite a base di agrumi, dato che la vitamina C contenuta nelle spremute aumenta gli effetti dei GLA dell’olio. Per quanto riguarda le capsule, invece, sono insapori.

  • Convenienza

In linea di massima un flacone di preparato in capsule dura 4 o 5 mesi, mentre le boccette di olio puro normalmente contengono 150 – 200 ml di prodotto, sufficiente a coprire le esigenze di 2 mesi soltanto. Inoltre, le capsule tendono a costare meno dell’olio.

  • Conservazione

Le capsule sono molto facili da conservare, basta lasciarle nei loro contenitori e riporli in un luogo fresco, asciutto e lontano dalla luce diretta o dalle fonti di calore. L’olio ha bisogno di qualche attenzione in più, una volta aperto dovremo lasciarlo in frigorifero per evitare che vada a male, proprio come un regolare alimento.

  • Allergeni e glutine

Anche in questo caso, proprio come per gli alimenti, anche sulle etichette dell’olio di enotera (sia in capsule che in flacone) ci dovranno essere specificate eventuali tracce di allergeni o di glutine. È buona norma, inoltre, leggere bene tutti gli ingredienti. 

  • Vitamina E

La maggior parte degli integratori di olio di enotera è arricchita di vitamina E per aumentare gli effetti antiossidanti già presenti nel prodotto puro. La vitamina E aiuta anche a conservare le proprietà organolettiche dell’olio (gusto, aroma e colore) e massimizza gli effetti benefici sulla pelle. Se desideriamo assumerlo per trattare eczemi o altre problematiche cutanee, assicuriamoci di scegliere un prodotto arricchito di vitamina E.


Domande frequenti

🌱 Quanto ci mette a fare effetto l’olio di enotera?

Secondo alcuni studi, assumendo 2 grammi di olio di enotera 2 o 3 volte al giorno per un periodo di 3 mesi è sufficiente per osservare miglioramenti significativi nelle condizioni da trattare. In linea generale, però, i primi effetti benefici si possono notare già dopo la prima o seconda settimana d’assunzione.

🌱 Che effetto ha l’olio di enotera sugli ormoni?

I GLA contenuti nell’olio di enotera si trasformano in prostaglandina E1, una sostanza che aiuta a evitare che la prolattina inneschi i sintomi della sindrome premestruale. Secondo uno studio del 2010, i GLA nell’EPO riuscirebbero a ridurre l’infiammazione e a inibire le prostaglandine che causano il dolore ciclico al seno.

🌱 Posso assumere l’olio di enotera prima di andare a dormire?

Non ci sono particolari indicazioni sui momenti della giornata in cui è più o meno indicato assumere l’olio di enotera, anche se è preferibile assumere le capsule vicino ai pasti. L’olio invece può essere assunto anche a stomaco vuoto, con un cucchiaio o magari mescolato a delle bevande vegetali.

🌱 Posso mettere l’olio di enotera puro direttamente sulla pelle del viso?

Chi tollera l’applicazione topica di eritropoietina (o EPO) generalmente non ha problemi a tollerare l’olio di enotera distribuito in forma pura direttamente sugli arrossamenti o mescolato a una formulazione idratante.

🌱 L’olio di enotera può essere assunto tutti i giorni?

Sì, per il periodo di trattamento (in media 3 – 5 mesi a seconda del prodotto), l’olio di enotera va assunto quotidianamente nelle dosi indicate. Uno degli ingredienti principali dell’olio di enotera sono i GLA, presenti anche in altri oli vegetali come quello di lino o di canapa.