Opdivo di BMS ottiene l’approvazione FDA per il tumore al polmone SCLC

Momento estremamente positivo per il gruppo farmaceutico Bristol-Myers Squibb infatti venerdì l’immunoterapico Opdivo (nivolumab) ha ottenuto l’approvazione FDA per il tumore al polmone SCLC su pazienti che si sono già sottoposti a due altri trattamenti ma senza nessun beneficio terapeutico. L’approvazione è arrivata dopo i positivi dati clinici ottenuti con il trial CheckMate -032 condotto su 109 pazienti con tumore al polmone a piccole celle (SCLC). Opdivo è già approvato per il trattamento del tumore al polmone non a piccole celle e questa nuova approvazione rappresenta un’opportunitá di un aumento delle vendite di almeno 10-15%. Bristol-Myers Squibb ha superato questa settimana i $100 miliardi di capitalizzazione.