Ottimi risultati di Roche per il primo quarto del 2014

Roche ha reso noto ieri i risultati finanziari relativi al Q1 2014. Le vendite per il primo quarto hanno raggiunto i CHF11.5bn, che rappresenta un -1% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Questi dati però sono di fatto fortemente influenzati dall'andamento nei primi tre mesi del franco svizzero, che è stato particolarmente forte verso yen, euro e dollaro e questo ha alterato i risultati del gruppo di Basilea, che, al contrario delle altre multinazionali svizzere come Novartis, riporta i risultati in CHF. A tasso costante, il gruppo Roche registra un +5%. I farmaci per il settore onocologico Mabthera/Rituxan, Avastin ed Herceptin, hanno insieme generato CHF4.8bn, che rappresenta un tasso di crescita tra 3-9%, di gran lunga migliore di quanto atteso dagli analisti. Il controverso Tamiflu ha contribuito con CHF344m (+9%). Anche la parte diagnostica risulta particolarmente positiva con un volume di vendite di CHF2.5bn, che rappresenta un +7% rispetto Q1 2013 ed è maggiore del tasso di crescita del mercato. Roche ha con l'occasione confermato le previsioni per il 2014. (Fonte Börsen Zeitung)