Ottimi risultati finanziari per BMS ma il titolo BMS cede per lo scetticismo degli analisti

Curioso andamento del titolo Bristol-Myers Squibb (BMS) oggi che ha ceduto oggi oltre il 3% e questo nonostante i risultati finanziari relativi al 2017 presentati oggi sono stati leggermente superiori alle attese. Come per gli altri gruppi farmaceutici americani anche BMS ha riportato profitti negativi (-$2.3bn) e questo per un aggiustamento per la riforma fiscale dell’amministrazione Trump che porterá ad un significativo risparmio nel futuro. Le vendite nel Q4 2017 sono aumentate del 4% a $5.4bn, che è un risultato superiore alle attese degli analisti.
Quasi contemporaneamente sono stati anche presentati i risultati dello studio di Phase-III Checkmate-227, che ha riguardato la sperimentazione della terapia combo Opdivo-Yervoy su pazienti con carcinoma polmonare non a piccole cellule. Il trial ha mostrato il raggiungimento degli endpoint primari, vale a dire un aumento dell’aspettativa di vita vs la chemioterapia. Nonostante il management di BMS abbia dichiarato che il risultato è di grande importanza per il gruppo, gli analisti hanno criticato il trial clinico per i cambiamenti introdotti dal management a test già in corso e che ne hanno inficiato la validità.