Pfizer e Novartis uniscono le forze per lo sviluppo di nuove terapie per il NASH

Pfizer e Novartis hanno annunciato oggi congiuntamente di aver firmato un accordo che prevede lo sviluppo di alcune nuove terapie per il trattamento della steatosi non alcolica (NASH), un settore terapeutico che secondo molti esperti promette di garantire almeno $35bn in vendite.

L’accordo prevede la sperimentazione clinica per alcuni promettenti candidati sviluppati da Pfizer che non sono stati ancora sperimentati e che sono PF-05221304, DGAT2 e un inibitore di chetohexochinasi (KHK) e che verranno testati in combinazione con la terapia di Novartis tropifexor.

Importante ricordare che Intercept Pharmaceutics ha probabilmente un forte vantaggio rispetto a Pfizer e Novartis in quanto dovrebbe riuscire a proporre al mercato la sua terapia -acido abeticolico- per la cura del NASH già il prossimo anno.

(Fonte Pfizer)