Pfizer esclude massicci tagli per effetto dell’acquisizione di Allergan

I precedenti di Pfizer parlano di massicci tagli di posti di lavoro a seguito di grandi acquisizioni fatte dal gruppo americano. Ad esempio subito dopo l’acquisizione di Wyeth, Pfizer ha tagliato circa 20000 posizioni e lo stesso é avvenuto nel passato dopo i deal Warner Lambert e Pharmacia. Ma la recente acquisizione da $160bn di Allergan non porterà ad un taglio così consistente come molti si attendono, lo affermano il CEO di Pfizer, Ian Read, e il CEO di Allergan Brent Saunders che giustifica questo con il fatto che Allergan ha già una struttura snella come Pfizer e non vi é necessità di tagli in R&D e nella rete commerciale. Ian Read non ha comunque escluso che vi saranno comunque un certo numero di licenziamenti in altri dipartimenti del gruppo.

(Fonte Bllomberg e FiercePharma)