Philips si espande nel settore healthcare attraverso una nuova acquisizione

Philips ha annunciato la firma dell'accordo per l'acquisizione dell'americana Volcano per €800m la quale produce medical devices come IVUS e microcateteri. L'acquisizione è la più importante del gruppo olandese degli ultimi sette anni ed è coerente con la strategia di Philips di focalizzarsi nei settori healthcare e consumer e separare questi settori da quello dell'illuminazione attraverso la creazione di una spin-off del lighting. Philips ha pagato un premium del 57% rispetto all'attuale prezzo delle azioni di Volcano. Gli €800m pagati da Philips rappresentano 32 volte l'EBITDA del gruppo americano e più del doppio del fatturato nel 2013. Molti analisti non hanno valutato bene questa transazione: infatti, le azioni di Philips scambiate alla borsa di Amsterdam hanno perso il 2.3% all'annuncio dell'accordo (attualmente sono tornate al valore originario). Philips sta vivendo un momento estremamente difficile. Nell´ultima trimestrale ha riportato perdite per €103m e le azioni del gruppo di Eindhoven hanno perso quasi il 20% del valore che avevano all'inizio dell'anno. (Fonte FT)