Le migliori pomate emorroidi sanguinanti e esterne del 2022

È una patologia che affligge circa il 50% degli italiani sopra i 50 anni e il 4% della popolazione totale: si tratta delle emorroidi, un disturbo che può diventare addirittura invalidante.

Se anche tu ne soffri e stai cercando un rimedio, stiamo per mostrarti qual è la miglior pomata emorroidi e dove comprarla.

Questo articolo è stato aggiornato nel luglio 2022 con nuovi contenuti e con le ultimissime novità disponibili sul mercato.


Le 8 migliori pomate emorroidi del 2022

Le pomate per emorroidi sono il rimedio migliore per trattare i sintomi di questa fastidiosa patologia, fornendo un aiuto efficace contro prurito anale, dolore, gonfiore ed emorroidi sanguinanti.

Quello che non tutti sanno è che creme e pomate non sono esattamente la stessa cosa, e inoltre i trattamenti sono disponibili anche in forma di gel e supposte.

migliore-pomata-emorroidi

In questo articolo vedremo insieme quali sono le caratteristiche principali di una pomata emorroidi, i tipi di formulazione e i principi attivi utilizzati. Ti aiuteremo a capire quale scegliere tra le varie alternative e dove comprarla.

Qui di seguito ti presentiamo le migliori pomate emorroidi:

1. Servier Pomata Rettale Emoflon

La pomata per emorroidi Emoflon della Servier è uno dei migliori rimedi per emorroidi presenti attualmente sul commercio.

Emoflon agisce proteggendo la cute ano-rettale infiammata e pruriginosa, favorendone la rigenerazione. È inoltre un ottimo rimedio contro la secchezza della cute anale e perianale.

Servier Pomata Rettale Emoflon, 25 g

Vedi prezzo su Amazon

La pomata è estremamente efficace: le emorroidi, sia interne che esterne, tendono a sfiammarsi già dopo un paio di applicazioni, fino ad arrivare a ridursi in circa una settimana.

Forse qualcuno potrebbe trovarla leggermente untuosa ma la sensazione di “appiccicaticcio” dura soltanto pochi minuti dopo l’applicazione, per poi lasciare lo spazio alla sensazione di freschezza e di benessere.

La crema arriva dotata di beccuccio per l’applicazione all’interno del canale rettale, quindi è ottima anche per il trattamento delle emorroidi interne.

Pro

  • Emorroidi interne ed esterne
  • Ottima azione antinfiammatoria
  • Buon rapporto qualità prezzo

Contro

  • Lascia la cute leggermente unta

2. Pomata emorroidi esterne – Derma Medico

La crema per emorroidi Hemosan della Derma Medico è un trattamento ottimo per le emorroidi esterne, fornendo sollievo dall’infiammazione e aiutando a sgonfiare e decongestionare le vene emorroidarie.

DERMA MEDICO HEMOSAN Pomata Trattamento Esterno...

Vedi prezzo su Amazon

Una delle caratteristiche principali di Hemosan è che ha effetto rapido, riducendo subito dolore, prurito anale e senso di peso. L’abbiamo trovata particolarmente utile per le situazioni in cui abbiamo bisogno di silenziare subito il dolore, come un imminente incontro di lavoro.

  • Formulazione: crema
  • Azioni: antinfiammatorio e astringente
  • Formato: 40 grammi

3. Pomata lenitive FitoPomata Proc-Tonic

La crema Proc-Tonic è una fantastica alternativa alle pomate per emorroidi tradizionali.

L’esclusiva formula di Proc-Tonic si avvale di ingredienti naturali e biologici per il trattamento degli inestetismi cutanei della zona perianale ed ha anche un’ottima azione lenitiva contro le emorroidi.

La crema contiene solo ingredienti naturali ad azione emolliente: fiori di Bach, achillea, rusco, iperico, aloe vera, olio essenziale di menta, chicory e clemantis.

FitoPomata Proc-Tonic - Alma Briosa - pomata...

Vedi prezzo su Amazon

È adatta principalmente per il trattamento del prurito della zona perianale

Il sollievo non è immediato, come avviene nelle classiche pomate che contengono piccole quantità di anestetico, ma va applicata per un paio di giorni prima di apprezzarne i benefici.

Anche il rapporto qualità prezzo è ottimo. 

L’unico piccolo contro che ci sentiamo di segnalare è che la pomata Proc-Tonic non è pensata per un uso interno. Quindi non va utilizzata per il trattamento delle emorroidi interne.

Rimane però un’ottima alternativa naturale per il trattamento del prurito anale tipico della malattia emorroidaria.

Pro

  • Solo ingredienti naturali e biologici
  • Efficace contro il prurito 
  • Buon rapporto qualità prezzo

Contro

  • Risultato non immediato
  • Non adatta a uso interno

4. Pomata emorroidi con cannula endorettale – Aboca

La marca Aboca è sempre una garanzia quando si tratta di cure e rimedi naturali ma estremamente efficaci: la pomata emorroidi endorettale Neo Fitoroid non è da meno.

Utilizzata dopo l’evacuazione e a seguito di un lavaggio accurato della zona, questa crema emolliente è dotata di un’apposita cannula endorettale. Per questo è adatta anche al trattamento delle emorroidi interne.

ABOCA - NEOFITOROID BIOPOMATA ENDORETTALE 40 ML

Vedi prezzo su Amazon

Gli ingredienti sono 100% naturali e non contiene cortisonici.

  • Formulazione: pomata naturale
  • Azioni: prevenzione dell’irritazione da sfregamento
  • Formato: 40 ml

5. Crema emorroidi naturale decongestionante – Optima

Questa crema totalmente naturale rappresenta un’ottima soluzione low cost per i disturbi emorroidari, grazie al formato da 100ml che garantisce una buona copertura nel tempo.

Contribuisce a lenire il dolore anale causato dalle emorroidi e possiede anche proprietà drenanti e decongestionanti, che permettono di sgonfiare le emorroidi più voluminose e infiammate.

Colours of Life - Crema Naturale ad Azione...

Vedi prezzo su Amazon

Parte di questi effetti è attribuibile all’aloe vera biologica e all’ippocastano, che donano anche un’attività antinfiammatoria.

  • Formulazione: crema
  • Azioni: decongestionante, vasotonico e antinfiammatorio
  • Formato: 100 ml

6. Pomata per emorroidi emolliente – Dulac

Grazie al complesso di principi attivi Procto Complex, la pomata per ragadi e emorroidi Diosmin della Dulac combatte molto bene il bruciore e il prurito anale senza l’utilizzo di cortisone o altri composti con importanti effetti collaterali.

I bioflavonoidi sono invece dei vasotonici, che donano a questo prodotto anche la capacità di sgonfiare le emorroidi e ridurre le probabilità di sanguinamento.

Crema Microcircolo Naturale e Made in Italy Dulàc...

Vedi prezzo su Amazon

Inoltre, è 100% made in Italy.

  • Formulazione: pomata
  • Azioni: emolliente e decongestionante
  • Formato: 40 grammi

7. Crema lenitiva ed emolliente Weleda Calendula

Parlando di rimedi naturali per emorroidi, ci viene in soccorso la crema lenitiva ed emolliente Weleda Calendula.

Si tratta di una crema realizzata con l’unguento di Calendula Officinalis, una pianta che è impiegata fin dai tempi più antichi per le sue proprietà lenitive ed emollienti.

Questa crema è perfetta per trattare tutte le condizioni infiammatorie cutanee, anche quelle che interessano la zona perianale, come eritemi ed emorroidi che causano prurito.

Weleda Calendula Unguento, ricca crema lenitiva ed...

Vedi prezzo su Amazon

Il prodotto è realizzato senza oli minerali o profumi aggiunti, che possono essere irritanti per la pelle.

La crema Weleda Calendula non va applicata sulla cute non integra, perché può dare reazioni indesiderate e portare anche a un peggioramento della sintomatologia.

Se ne sconsiglia quindi l’uso su emorroidi ferite e sanguinanti.

Un altro contro di questa crema è che non può essere impiegata per uso interno.

La crema gode di un buon rapporto qualità prezzo, non unge né brucia e chi è particolarmente attento all’ambiente, sarà felice di sapere che per il packing utilizza solo materiali pienamente ecocompatibili.

Pro

  • Ingredienti naturali
  • No profumi né oli minerali aggiuntii
  • Packaging eco-compatibile

Contro

  • Non adatta per emorroidi interne
  • Non applicabile su cute ferita o non integra

8. Pomata emorroidi lenitiva – Alma Briosa

L’ultimo prodotto di oggi è una pomata emorroidi dal basso prezzo ma dal grande formato, per un rapporto qualità prezzo davvero invitante.

FitoPomata Proc-Tonic - Alma Briosa - pomata...

Vedi prezzo su Amazon

Proc Tonic della marca Alma Briosa è dedicata al trattamento di emorroidi e ragadi anali che affliggono la zona esterna anale e perianale. A base di iperico, aloe vera, menta, fiori di bach e tanto altro, esplica una buonissima azione lenitiva e antinfiammatoria sulle emorroidi gonfie e dolenti.

  • Formulazione: pomata
  • Azioni: lenitiva e antinfiammatoria
  • Formato: 100 ml

Ti potrebbe interessare :

Quanto durano le emorroidi esterne?

Come faccio a far rientrare le emorroidi?


A cosa serve una pomata emorroidi?

pomata-emorroidi

Le pomate per emorroidi sono dei farmaci generalmente da banco (che non necessitano di ricetta), che vengono applicate nella zona anale e perianale, per ridurre i sintomi della patologia emorroidaria.

La loro azione è quindi topica, localizzata. Ne esistono di più o meno potenti nel calmare dolore, bruciore e prurito anale.

Se vuoi sapere come curare le emorroidi, devi sapere che una pomata emorroidi non è un rimedio curativo ma sintomatico, cioè allevia soltanto i sintomi causati da questo fastidioso disturbo. Per sbarazzarsi definitivamente delle emorroidi sono necessari altri tipi di trattamento.

LO SAPEVI CHE

Le emorroidi le abbiamo tutti, sono dei cuscinetti venosi utili alla continenza e alla percezione della consistenza delle feci. Il termine giusto della malattia è “patologia emorroidaria”.

Quali sono i principi attivi di una pomata per le emorroidi?

  • Fenilefrina

La fenilefrina cloridrato è uno dei principi attivi più usati per creare medicinali per emorroidi come la Preparazione H, un farmaco da banco tra i più famosi per la cura delle emorroidi.

Essa agisce da lenitivo e come vasocostrittore, contribuendo a far sgonfiare i gavoccioli emorroidari infiammati. In questo modo, evita di provare dolore anale durante il passaggio delle feci, così come il rischio di sanguinamento delle emorroidi.

Un farmaco per emorroidi a base di fenilefrina può essere usato per trattare sia le emorroidi esterne che quelle interne ed è disponibile sia come crema emolliente che in supposte.

  • Idrocortisone e corticosteroidi

Esistono numerose creme per emorroidi a base di idrocortisone sul mercato. Quello che forse non sai, è che le pomate che contengono questo idrocortisone all’1% possono essere acquistate con ricetta ripetibile.

Si tratta di un antinfiammatorio: dà sollievo in caso di prurito anale e riduce il dolore nella zona anale e perianale. È per questo che è molto probabile che una crema anti emorroidaria lo contenga.

Esistono anche formulazioni con idrocortisone al 2,5%, che sono preferibili in caso di prurito e dolore intensi.

  • Lidocaina

La lidocaina è l’anestetico locale più famoso tra quelli presenti nelle creme e nelle supposte per il sollievo del dolore causato da emorroidi sanguinanti o infiammate, riducendo bruciore e prurito della zona anale e perianale.

La sua azione è efficace sia che si tratti di emorroidi esterne che in caso di ragadi anali ed emorroidi interne.

Per ottenere il massimo beneficio dalla lidocaina, il momento migliore per applicarla è poco prima dell’evacuazione. In questo modo si allevierà il dolore provocato dal passaggio delle feci.

  • Dibucaina

Così come la lidocaina, la dibucaina ha la funzione di anestetizzare un’area localizzata del nostro corpo, in questo caso la mucosa rettale.

Viene utilizzata per calmare il prurito anale, così come il dolore suscitato dalle emorroidi infiammate.

I farmaci per emorroidi a base di dibucaina sono disponibili in forma di pomata o di supposte, che possono essere utilizzate fino a 4/5 volte al giorno, nel caso in cui i sintomi siano particolarmente forti.

  • Pramoxina Cloridrato

DIOSMINA + ESPERIDINA 500 mg Integratore per il...

Anche la pramoxina cloridrato è un anestetico locale, esattamente come la lidocaina e la dibucaina.

Una crema anti emorroidaria a base di pramoxina cloridrato dà sollievo al dolore anale, al prurito e anche alla secchezza della zona anale e perianale. Questo la rende un principio attivo molto utilizzato per una pomata per ragadi e emorroidi.

È particolarmente indicata per combattere il prurito severo in caso di secchezza ed infiammazione di cute e mucosa anale.

  • Benzocaina

Si tratta di un altro anestetico locale, contenuto in molte creme lenitive per le emorroidi. Riduce il dolore, l’infiammazione e il prurito della zona anale e perianale.

Attenzione ad eventuali allergie alla benzocaina: in questo caso, gli effetti collaterali potrebbero andare addirittura a peggiorare il dolore anale.

FAI ATTENZIONE

L’uso prolungato di creme per emorroidi può causare secchezza e irritazione della mucosa rettale, così come una sensazione di intenso bruciore dopo l’uso. Usale per un periodo limitato.

  • Ossido di Zinco

L’ossido di zinco espleta la sua azione formando uno strato protettivo sulla mucosa anale, che riduce dolore ed infiammazione e si pensa possa prevenire l’insorgenza di emorroidi.

Possiede anche un’azione vasocostrittrice che lo rende particolarmente efficace nel trattamento di ragadi anali ed emorroidi sanguinanti.

L’ossido di zinco forma una sorta di patina protettiva sull’ano: per questo una pomata per ragadi e emorroidi a base di ossido di zinco è la scelta migliore, se vuoi una protezione duratura e un sollievo dal dolore anale che duri tutto il giorno. Ottima se sai di dover stare fuori l’intera giornata per lavoro!

Tieni presente, però, che questa barriera protettiva creata dall’ossido di zinco si accompagna molto spesso ad una sensazione di “appiccicaticcio” che, per alcune persone, può rivelarsi particolarmente fastidiosa.

  • Hamamelis

L’Hamamelis deriva da una pianta, l’amamelide, chiamata anticamente “il nocciolo della strega”, per le notevoli proprietà benefiche che la facevano sembrare un arbusto dalle proprietà magiche.

Come per l’ossido di zinco, l’hamamelis combina un effetto vasocostrittore che ferma il sanguinamento di ragadi ed emorroidi, ad un’azione analgesica che riduce dolore e prurito. Per questo è un componente di quasi ogni pomata cicatrizzante per emorroidi.

Se preferisci i rimedi casalinghi ai preparati farmaceutici, ti basta immergere un batuffolo d’ovatta nell’hamamelis e lasciarlo raffreddare in frigo per circa un’ora. Trascorso questo tempo, puoi inserire il piccolo impacco nella zona anale. Questo ridurrà notevolmente il gonfiore e il bruciore delle emorroidi infiammate.

  • Emollienti

Infine, una pomata emorroidi può contenere vari emollienti che, in caso di emorroidi non eccessivamente fastidiose, possono aiutare a migliorare i sintomi.

Gli emollienti come lanolina, oli minerali, burro di cocco, glicerina o estratto di Aloe Vera servono semplicemente a proteggere la mucosa rettale e anale infiammata dal passaggio delle feci, oppure dal sudore e dalla frizione che si esercita nella zona camminando o muovendosi.

In alcuni casi, queste pomate possono contenere anche piccole quantità di agenti antimicrobici, in grado di uccidere eventuali microrganismi dannosi.

Uno degli esempi di pomata a base di corticosteroidi è la celeberrima Proctolyn:

Crema, gel, pomata, supposta – Quale scegliere per emorroidi?

Lo sapevi che crema, gel e pomata sono tre tipi di formulazioni differenti per un farmaco per emorroidi?

È molto importante capirne la differenza, così da poter comprare senza troppi dubbi il prodotto più giusto per la cura dei nostri problemi “al piano di sotto”.

  • Il gel è una pasta totalmente a base acquosa. È molto delicato e non lascia una pesante patina nella zona di applicazione. Viene assorbito molto facilmente ed è perfetto per le pelli molto grasse.
  • La crema è a base oleosa ed ha una consistenza più corposa. Anch’essa è molto leggera e lascia un sottilissimo strato protettivo dopo l’applicazione. Una buona scelta per le pelli grasse.
  • La pomata è molto più densa e grassa rispetto alla crema e lascia uno strato oleoso evidente sulla pelle. Questo protegge molto bene da fattori irritanti e lenisce la zona. Date le sue proprietà, è la formulazione perfetta per una pelle secca, che verrà oleata e lubrificata dalla pomata.
  • Le supposte sono il trattamento elettivo per le emorroidi interne, mentre gli altri rimedi erano indicati principalmente per quelle esterne. Sono costituite da oli vegetali solidificati che, all’interno, contengono i vari principi attivi. Si sciolgono nel retto ed esplicano la loro azione penetrando nei vasi sanguigni dell’area da trattare. Possono essere usate dalle 4 alle 6 volte al giorno.

PER RIASSUMERE…

Se hai una pelle particolarmente secca, è meglio usare delle pomate mentre, su una pelle grassa, le creme (a base meno oleosa) sono il trattamento più indicato.

Come scegliere una pomata emorroidi?

  1. Controlla se le tue emorroidi sono interne oppure esterne.
  2. Per le emorroidi esterne, scegli una crema, una pomata o un gel. Per le emorroidi interne, valuta l’uso di supposte.
  3. Se il problema sono ragadi o emorroidi sanguinanti, scegli un prodotto ad azione vasocostrittrice e cicatrizzante, come l’hamamelis o la fenilefrina.
  4. Se il dolore è il sintomo predominante, meglio una pomata con anestetico locale come la lidocaina.
  5. Per una pelle secca, scegli una pomata oleosa.
  6. Per una pelle molto grassa, scegli un prodotto meno grasso, come una crema o un gel.
  7. Ricorda che una pomata per emorroidi non è un trattamento definitivo. Se il problema è grave e persistente, rivolgiti al tuo medico.

Dove comprare una pomata emorroidi?

Molte pomate per emorroidi sono in vendita online, su siti generici e molto affidabili come e Ebay. Si tratta per lo più di rimedi naturali e privi di cortisonici o anestetici e puoi trovare spesso offerte e sconti molto vantaggiosi.

Nel caso in cui cercassi un farmaco vero e proprio, la soluzione migliore è rivolgersi ad una farmacia. Puoi recarti personalmente in una farmacia fisica, oppure acquistare su una farmacia online come efarma o amicafarmacia.

Ricorda sempre che, se soffri di patologia emorroidaria, è sempre bene chiedere prima il parere del tuo medico curante. Non c’è niente di cui vergognarsi!

Lui saprà indirizzarti al meglio e ti prescriverà il trattamento appropriato per la tua specifica situazione.

Classifica dei migliori pomate emorroidi


Domande frequenti

🧴 A cosa serve una pomata per emorroidi?

Le pomate per emorroidi vengono usate per ridurre il gonfiore, il dolore e il prurito causato dalla patologia emorroidaria. Possono contenere diversi principi attivi, tra cui anestetici locali come la lidocaina e simpaticomimetici come la fenilefrina, che agiscono restringendo le vene emorroidarie, sgonfiando così le emorroidi.

🧴 Una pomata è sufficiente per curare le emorroidi?

La pomata non è una cura definitiva per le emorroidi. Si tratta semplicemente di un rimedio per alleviare i sintomi più fastidiosi – talvolta invalidanti – dovuti all’infiammazione delle emorroidi, come il prurito, il bruciore, la sensazione di ingombro anale. L’unica cura definitiva è la scelta di una dieta più appropriata e attività fisica quotidiana. Nel caso di patologia molto avanzata, potrebbe essere necessario ricorrere alla chirurgia.