Il preoccupante aumento della diffusione dell’HIV in Russia

La diffusione dell’HIV in Russia sembra non fermarsi e questo nonostante il governo abbia messo in atto lo scorso anno importanti azioni per limitare la diffusione della malattia. Gli esperti prevedono che entro la fine dell’anno si registreranno 100000 nuovi infetti e questo in contrasto con il trend che si osserva negli altri paesi dove il numero degli infetti tende a diminuire. Il numero dei portatori del virus in Russia a raggiunto i 50 ogni 100000 abitanti, laddove in Centro Europa si registrano invece appena poco più di 10 casi ogni 100000 abitanti. Il fattore che favorisce la diffusione della malattie è sicuramente dovuta alla diffusione di droghe assunte per via intravenosa con siringhe infette.

(Fonte FT)