Primi tagli di Merck legati all’integrazione di Sigma Aldrich

Merck KGaA punta a sfruttare le sinergie derivanti dall’acquisizione dell’americana Sigma Aldrich, costata oltre $17bn. Il management ha infatti deciso di chiudere nel corso del 2017 la sede europea del gruppo statunitense a St. Gallen. Contemporaneamente Merck ha però assicurato di voler mantenere anche per il futuro una forte presenza in Svizzera che conta 3 importanti siti: Buchs (430 dipendenti), Schaffhausen (150) e Altdorf (90). Il quotidiano tedesco FAZ ha riportato inoltre che Merck chiuderá anche 4 siti al di fuori dell’Europa e questi sono: St. Charles in Missouri, Hayward in California, Ishikari (Giappone) e Rio de Janeiro. Nei piani del gruppo di Darmstadt l’integrazione di Sigma Aldrich porterà ad una riduzione dei costi del 30% nell’amministrativo e nell’R&D, lo stesso per Marketing e Sales e del 40% in produzione.
(Fonte Neue Zürcher Zeitung e FAZ)