Primo semestre da record per le attività M&A nel settore farmaceutico

Il settore farmaceutico sta vivendo un momento di forti cambiamenti e consolidamento e infatti il numero delle transazioni M&A è salito nel H12018 a 1893 ovvero 128 di più di quelle effettuate nel H12017. Il valore delle transazioni è passato da $209bn (H12017) a $238bn (H12018). A dominare il mercato sono state Cina e US e l’azienda protagonista è stata sicuramente Takeda con un’acquisizione da $62.3bn. La seconda più importante acquisizione è stata quella di Procter & Gamble, che ad aprile ha pagato $4.2bn per la divisione OTC di Merck KGaA. Nei primi sei mesi dell’anno si sono osservati inoltre numerosi deal riguardanti aziende attive nel settore della cannabis per usi medicali e l’esempio più importante è sicuramente l’acquisizione di Med Releaf (Canada) da parte di Aurora Cannabis per CAD3.2bn. In Germania, che è il mercato più dinamico in Europa, si è registrato un trend opposto, infatti sono effettuate 497 transazioni per un valore di $39bn, un dato che è significativamente inferiore al dato H12017 quando si sono concluse 534 deal per $66bn. La transazione più importante è stata quella da €5.9bn tra BASF e Bayer.

(Fonte Process Vogel)