Privatizzazione del settore chimico in Bielorussia

Quattro grossi gruppi russi hanno segnalato l'intento di partecipare al processo di privatizzazione del gruppo Bielorusso Grodno Azot, un importante produttore di metanolo, ammoniaca e fertilizzanti. I quattro gruppi sarebbero: Rosneft, Gazprom, Eurochem e una ditta non specifica con sede nella regione degli Urali. Il ministro dell'industria bielorusso aveva già da tempo comunicato di aver l'intenzione di porre in vendita il 25% delle azioni di Grodno Azot, che avrebbero un valore di circa $414m. (Fonte Vedomosti)